LE FRAGRANZE CHE CI INEBRIANO

POSTATO IN CONSUMER HEALTH
A cura di Simona Tarquini

Le fragranze che ci inebriano

Dipenderà dal desiderio di vivere all’aria aperta o di respirare aria pulita, sta di fatto che per le fragranze femminili e maschili è un momento di notevole successo.

Profumi di ultima generazione realizzati con essenze legate alla natura vengono proposti dalle farmacie e dalle parafarmacie, in linea con quanto oggi viene richiesto dal mercato.

Alcuni brand si rivolgono direttamente alla farmacia, che è infatti il canale con i più elevati volumi di vendita.

Le fragranze che ci inebriano - Figura 1

Negli ultimi 12 mesi la crescita è pari al 109% in volumi e al 53% in valori. Ciò significa che l’incremento delle promozioni sui profumi ha fatto raddoppiare i volumi di vendita.

La concentrazione dei brand è elevata: metà del mercato delle fragranze femminili è determinato dai primi quattro brand, quello delle fragranze maschili dai primi due.. La composizione dei due segmenti è molto differente: le Venusiane possono scegliere tra quasi 400 marchi differenti, i Marziani tra poco più di 80.

Le fragranze che ci inebriano - Figura 2
Le fragranze che ci inebriano - Figura 3

Altro aspetto fondamentale per ogni mercato è il tasso di innovazione. I nuovi prodotti contribuiscono all’elevata crescita in farmacia per il 7%, con quasi 50mila confezioni vendute di 38 nuovi prodotti. Il prezzo medio dei prodotti lanciati negli ultimi 12 mesi è di 17,10 euro contro i 13,30 euro dei prodotti maturi.

In media le donne spendono 2 euro in più degli uomini per acquistare il profumo in farmacia, premiando maggiormente le novità del mercato.

Aggiornamento 10/2017

linkedin twitter email

2017-10-26T15:04:01+01:00 Categorie: CONSUMER HEALTH|Tag: , , |