Un anno con IQVIA (parte 2)

Un anno con IQVIA (parte 1)

Il 2018 ha rappresentato per IQVIA un anno di grandi traguardi. Lo scorso settembre abbiamo finalizzato l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Medineos, un’azienda italiana con sede a Modena specializzata nella progettazione e nella conduzione di studi clinici osservazionali e multicentrici con oltre quindici anni di esperienza in Italia e all’estero.

L’8 ottobre abbiamo discusso le nuove frontiere del mercato Retail e le sfide imposte da uno scenario farmaceutico sempre più complesso nel corso di PHARMAtrends 2019. Una cornice milanese eccezionale, quella dell’Unicredit Pavilion, sette relatori, cinque interventi, tenutisi di fronte a una platea di trecento persone: PHARMAtrends 2019 è stato l’evento più partecipato nella storia di IQVIA Italia. Sul palco dei relatori si sono alternati Sergio Liberatore, Carlo Salvioni, Filippo Boschetti, Antonello Moscatelli, Manlio Sanna, Isabella Cecchini e Ivan Ortenzi.

Nel corso dell’evento abbiamo annunciato un nuovo, grande traguardo che IQVIA ha raggiunto nell’area dell’analisi dei dati, senza dubbio uno tra più importanti degli ultimi anni. Lavorando a lungo con il nostro team internazionale – che ha combinato le esperienze e richieste dei nostri clienti in ogni parte del mondo – abbiamo messo a punto FlexView, una soluzione che offre ai nostri clienti la possibilità di analizzare i nostri dati con la granularità desiderata, generando una reportistica personalizzata, immediata nella creazione, facilmente esportabile e condivisibile con gli altri membri del team in azienda.

Sempre a ottobre abbiamo diffuso i nostri dati sulla spesa farmaceutica italiana. Come affermato dal nostro Sergio Liberatore: «Negli ultimi anni la pressante esigenza di garantire la sostenibilità economica del servizio sanitario nazionale ha portato all’attuazione di una serie di interventi di contenimento della spesa che penalizzano l’industria farmaceutica. Se non cambiano le condizioni, nel 2019 la spesa per acquisti diretti potrebbe sfondare il tetto programmato di oltre tre miliardi».

Spazio anche al panorama biotech in Italia, un mercato estremamente dinamico, caratterizzato da una molteplicità di piccole aziende concentrate per la maggior parte in Lombardia. Il motore trainante del settore? Il ramo dell’Healthcare. Ecco perché nell’ambito della European Biotech Week abbiamo ospitato a Milano Growing Along with the EBPs, un nuovo evento a firma IQVIA dedicato alle aziende italiane nel settore Life Science. Insieme a Sergio Liberatore, Tomasz Kluszcynski, Ulrike Brenner (IQVIA), Claudio Rumazza (Innogest Capital), Riccardo Palmisano (Assobiotec) e Fabrizio Landi (Fondazione Toscana Life Sciences) abbiamo affrontato i temi legati opportunità, alle soluzioni e alle best practice all’interno di un mercato in costante espansione, sia in Italia che all’estero.

Nel mese di novembre abbiamo accolto con entusiasmo la nascita di BioPharma Network, l’associazione culturale no profit che si rivolge ai professionisti del settore farmaceutico, biotech, manager e giovani talenti con l’obiettivo di sviluppare un networking di valore e di favorire la diffusione dell’innovazione e la crescita professionale attraverso la condivisione.

In qualità di partner dell’associazione, nel mese di dicembre abbiamo ospitato presso la nostra sede di Milano il seminario dal titolo Advanced Therapies: novità e prospettive per il mercato italiano a cura di BioPharma Network.

Vogliamo infine annunciarvi che, dopo anni di intensa attività, il magazine di IQVIA si avvia alla chiusura. Ancora una volta vogliamo ringraziarvi per il vostro continuo supporto e per essere stati con noi in un periodo così ricco di opportunità. Per continuare a seguirci, ci trovate come sempre sulla nostra pagina Linkedin. A presto!

Aggiornamento 12/2018

linkedin twitter email

2019-01-04T11:41:28+02:00 Categorie: SCENARIO PHARMA ITALIANO|Tag: , |